Warning: Declaration of GW_GoPricing_Plugin_Installer_Skin::feedback($string) should be compatible with WP_Upgrader_Skin::feedback($string, ...$args) in /home/wenarp67/public_html/wp-content/plugins/go_pricing/includes/core/class_plugin_installer_skin.php on line 0
Antiscivolo – Wenarp S.r.l
Dai sicurezza alle tue pavimentazioni
La resistenza allo scivolamento è un aspetto da prendere in esame scrupolosamente poiché interessa la sicurezza e la salute degli utilizzatori. Le superfici scivolose sono potenziali cause di infortuni, talvolta anche gravi, sia in ambito civile che negli ambienti di lavoro e possono inoltre rappresentare delle vere e proprie barriere architettoniche.
La scivolosità è una caratteristica tecnica della pavimentazione, motivo per cui è fondamentale scegliere sceglierla secondo la destinazione d’uso finale.  La causa della scivolosità è legata alla poca aderenza delle pavimentazioni, infatti gioca un ruolo importante la micro porosità della superficie (non visibile ad occhio nudo), tipica di pavimenti estremamente levigati che in presenza d'acqua creano l’effetto aquaplaning. 
Tuttavia il problema della scivolosità può comportare anche provvedimenti legali che possono sanzionare il proprietario o il responsabile dell’immobile secondo Art. 2051 c.c. (responsabilità per cose in custodia), quindi se la pavimentazione non è conforme secondo il DECRETO LEGISLATIVO 81 del 09 aprile 2008, la vittima deve essere risarcita dai danni subiti.

Quando una pavimentazione non è a norma di legge?
Una pavimentazione non è a norma di legge quando il coefficiente di attrito misurato secondo la metrica B.C.R.A. è al di sotto di:
• µ > 0,40 per elemento scivolante cuoio su pavimentazione asciutta; 
 µ > 0,40 per elemento scivolante in gomma dura standard su pavimentazione bagnata.

In che modo è possibile intervenire su una pavimentazione scivolosa e renderla sicura?
Le pavimentazioni di natura minerale come Gres, Cotto, Clinker, Ceramica smaltata o porcellanata, Marmo liscio o Cemento, risultano scivolose in presenza d’acqua, perché durante il calpestio si viene a creare l’effetto aquaplaning. La causa principale è dovuta alla silice in eccesso presente all'interno delle migliaia di micro pori per centimetro quadrato presente nelle pavimentazioni.
La silice in eccesso oltre a dare vita al fenomeno aquaplaning, ostacola la pulizia ottimale, perché trattiene lo sporco facendo risultare la pavimentazione con un colorito spesso opaco.
  • Text Hover
Wenarp propone il Trattamento Antiscivolo Cleshion, una tecnologia innovativa a base acida che ripulisce il micro porosità e lo trasforma in micro ventosa, questa che in presenza d’acqua durante il calpestio sulla superficie crea una depressione che impedisce lo scivolamento. Con l'applicazione del trattamento si può incrementare il livello di grip fino a 830 volte superiore rispetto alla pavimentazione originaria.
Translate »